PERCHE' L'ALLUMINIO

L'alluminio è l'elemento chimico di numero atomico 13, suo simbolo è “Al” si tratta di un metallo con un aspetto grigio argento e si estrae principalmente dai minerali di bauxite, roccia rosso bruno o giallo diffusa soprattutto negli Stati Uniti, in Russia, Guyana, Ungheria, nei territori dell'ex Jugoslavia.
L’alluminio è definito metallo leggero: la sua densità è di 2,71 g/cm³, un peso specifico di circa un terzo dell'acciaio, o del rame. E’ uno degli elementi più diffusi sulla terra (8,3% in peso), secondo solo a ossigeno (45,5%) e silicio (25,7%) e paragonabile al ferro (6,2%) e al calcio (4,6%). In natura si trova sempre combinato con altri elementi; è presente in numerosi minerali.
L'alluminio può essere lavorato facilmente, ha una eccellente resistenza alla corrosione e gli elementi costruttivi resistono per tutta la vita senza bisogno di manutenzione, la superficie esterna si mantiene uguale come il primo giorno, non è magnetico, non fa scintille ed è ecologico ovvero anche in caso di incendio non sprigiona alcuna sostanza dannosa per l'ambiente. Le caratteristiche di questo eccellente metallo rimangono invariate all’infinito, infatti l’alluminio può essere riciclato al 100% e infinite volte senza perdere le sue caratteristiche originali.

In sintesi, alcuni motivi per scegliere l'alluminio:

1. E' riciclabile, può essere riutilizzato senza che esso perda le sue caratteristiche fondamentali.
E' il materiale sostenibile per eccellenza, riciclabile al 100%, una vera e propria risorsa per le generazioni future: il ciclo di vita dell'alluminio è eterno.

2. E' flessibile e versatile, adatto a tutte le necessità e a tutti gli stili.
L'alluminio può essere facilmente lavorato e si adatta a tutte le soluzioni, combina forza e leggerezza, design e versatilità. Perfetto sia per i progetti più innovativi che per le ristrutturazioni, può essere facilmente integrato con il valore storico dei nostri edifici.

3. Può essere verniciato, con un'ampia varietà di colorazioni e finiture.
L’alluminio è utilizzato anche nella ristrutturazione di edifici d'epoca, con eccezionali risultati estetici, non c'è forma in architettura (da quelle tradizionali squadrate a quelle tonde fino all'arco a sesto acuto) che non possa essere realizzata. Così come non c'è finitura che non si possa integrare in modo ottimale in ogni contesto architettonico. I serramenti in alluminio possono essere verniciati in tantissimi colori: lucidi, opachi, grinzati; possono essere verniciati anche in tinta legno, essere rivestiti in Renolit e avere la parte interna a vista anche in legno massello. Anche la più storica delle facciate può essere decorata con persiane, finestre o portoni, in tutto e per tutto simili ai manufatti originali ed avvantaggiarsi delle qualità di durata e flessibilità propri di questo materiale.

4. Isola termicamente sia dal caldo che dal freddo. L’isolamento termico consiste nell’isolare un edificio dalle temperature esterne, sia quelle invernali che quelle estive. I serramenti in alluminio, grazie al sistema Giunto Aperto, il sistema a Taglio Termico e ai vetri Basso Emissivi, hanno un ottimo isolamento termico.

5. Permette l'isolamento acustico.
Il rumore prodotto dalle sorgenti sonore esterne si trasmette all’interno degli edifici attraverso le superfici dell’involucro edilizio meno resistenti al passaggio delle onde sonore; sono questi componenti ad influenzare pertanto la prestazione acustica globale della facciata della casa. Nella maggioranza dei casi i componenti più deboli sono rappresentati dalle finestre e dai cassonetti per gli avvolgibili. I serramenti in alluminio a Taglio termico dotati di vetri Acustici isolano dal rumore, migliorando la qualità della vita.

6. E' durevole e sopporta tutte le condizioni climatiche, la manutenzione è minima.
I serramenti realizzati in alluminio non necessitano la riverniciatura e manterranno le proprie qualità prestazionali di tenuta iniziale e di bellezza superficiale. Per conservare queste qualità, i profilati e le superfici esposte devono subire solo una regolare pulizia. La frequenza di intervento dipende dall'ambiente circostante l'edificio, e deve essere maggiore in prossimità delle coste esposte al salino, in zone industriali, ed in aree fortemente inquinate. Pulire i profilati in alluminio è molto semplice, basta passarli accuratamente con una spugna o con un panno morbido bagnato con detergente che non deve essere abrasivo, non a base di ammoniaca, non a base di cloro (es. candeggina) o prodotti alcalini o acidi. La manutenzione dei telai è spesso abbinata alla pulizia dei vetri, si consiglia di pulire le superfici quando non sono esposte a fonti di calore e raggi solari.

 

RISPETTO PER L'AMBIENTE
 
100%
FLESSIBILITA'
 
90%
PERSONALIZZAZIONE
 
90%
ISOLAMENTO TERMICO
 
80%
ISOLAMENTO ACUSTICO
 
80%
LONGEVITA'
 
80%

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi